Alloggio a Praga - Appartamenti, Pensioni, Alberghi, Ostelli. Sconti!

La Repubblica Ceca in dati

La Repubblica Ceca in dati

1.1.1993: Prima sessione cerimoniale della Camera dei deputati nella Sala Vladislav al
Castello di Praga.

19.1.1993: La Repubblica Ceca si è aggiunta come 180. membro di UN (Nazioni Unite).

Vaclav Havel

26.1.1993: I deputati eleggono Vaclav Havel che diventa il primo presidente della Repubblica Ceca.

1.3.1993: Un accordo di libero scambio commerciale tra la Repubblica Ceca, la Slovacchia, l´Ungheria e la Polonia entra in vigore.
30.6.1993: La Repubblica Ceca diventa il membro del Consiglio d´Europa

1.1.1994: TV NOVA, La prima stazione di televisione privata inizia a trasmettere in Repubblica Ceca. Essa ha subito un grande successo e diventa potente.
9.2.1994: Il governo si impegna a partecipare al Partneriato per la Pace presso la NATO.
1.2.1995: Entrata in vigore dell´Accordo di Associazione della RC a CE..
28.11.1995: Il Ministro degli Affari esteri, Josef Zieleniec firma un´accordo per la Repubblica Ceca per aderire all ´OECD.

31.5.-1.6.1996: Le prime elezioni parlamentari in Repubblica Ceca. La coalizione del centro-destra, gestita da Vaclav Klaus rimane al potere, ma perde la sua maggioranza.

15.-16.11.1996: Primo round delle elezioni per la costituzione del nuovo senato, camera superiore del parlamento, consistente da 81 membri.

Dicembre 1996 - Gennaio 1997: Il presidente Havel viene sottoposto in Austria all´operazione chirurgica per il cancro.

Vaclav Havel

21.1.1997: Il Primo Ministro del governo Vaclav Klaus e il Cancelliere Helmut Kohl firmano la dichiarazione ceco-tedesca, per ridurre le tensioni storiche tra i due paesi. La dichiarazione non risolve la delicata questione della proprietà dei tedeschi espulsi dai Sudeti.

16.4.1997: Il governo passa ad un a "pacchetto di misure" mirato al rinnovamento dell´economia che ebbe come seguito un significativo peggioramento della situazione economica.

5.7.1997: Comincia una pioggia forte, che porta alle alluvioni devastanti nella parte orientale della Repubblica Ceca.


10.10.1997: Il Primo Ministro del governo Klaus e la sua controparte slovacca Vladimir Meciar, realizzano il primo incontro formale dopo la separazione dei due paesi.

23.10.1997: Il Parlamento approva le riforme del governo per creare le 14 complessi amministrativi regionali.

30.11.1997: Fallimento del governo di minoranza di Vaclav Klaus.

13.12.1997: La Repubblica Ceca è uno dei 10 paesi che riceve l´invito ufficiale per far parte dell´Unione Europea, anche se non è ancora stato specificato il periodo.

2.1.1998: Il governo tecnico, a capo con Josef Tosovsky, direttore generale della Banca Nazionale è nominato dal presidente Havel.

22.2.1998: Il team ceco di hockey su ghiaccio vince la medaglia d´oro alla 17. olimpiade invernale nella città giapponese di Nagano. Il team è accolto sulla Piazza della Città Vecchia a Praga da una folla di 150.000 persone.

19.-20.6.1998: Le elezioni parlamentari anticipate: emerge un governo minoritario social-democratico.

12.3.1999: La Repubblica Ceca insieme alla Polonia e Ungheria diventa parte della NATO.

19.-28.9.2000: Praga ospita la Sessione annuale della Banca Mondiale e dell´IMF che conferma la continuazione delle riforme di entrambe le organizzazioni. Questo evento è accompagnato da grandi manifestazioni contro la globalizzazione. Ci sono violenti scontri tra la polizia ed i dimostranti.

14.-15.6.2002: Le elezioni parlamentari evidenziano una coalizione fragile di socialdemocratici con i democratici cristiani e l´Unione della libertà.

8.2002: La Repubblica Ceca deve affrontare le alluvioni più catastrofiche della sua storia. 200.000 persone devono essere temporaneamente evacuate, 20 persone perdono la vita ed il costo per la riparazione dei danni è stimato a un valore di miliardi di corone ceche.

21.-22.11.2002: Praga ospita il summit della NATO, con la partecipazione di oltre quaranta primi ministri del governo e capi dello stato. Altri sette paesi, tra cui la Slovacchia, sono invitati a partecipare all´alleanza.

Dopo le elezioni dell´anno 2002 la coalizione, gestita dai socialdemocratici ritornava al potere, ma Zeman, che aveva rinunciato alla sua funzione del presidente del partito socialdemocratico prima delle elezioni, è stato sostituito nella funzione di primo ministro del governo da Vladimir Spidla.
Václav Klaus è stato eletto presidente nell´anno 2003, succedendo a Vaclav Havel, che andava in pensione.
Nel 2004, dopo aver raggiunto uno scarso risultato nelle elezioni al Parlamento Europeo, Spidla è sopravvissuto alla votazione di non-fiducia del governo al parlamento, ma di conseguenza ha rinunciato alla funzione di primo ministro e viene sostituito da Stanislav Gross, che, dopo essere stato indiziato dalla scorrettezza finanziaria lascia il governo e al suo posto arriva un altro socialdemocratico, Jiri Paroubek..

Attualmente, la Repubblica Ceca è un paese moderno e democratico con una ricca eredità culturale e storica.


CMS, SEO: Petr Weida
XHTML, CSS: Dlouhý Webdesign

Prague Accommodation Service, Nad Bertramkou 11, 150 00 Praha 5
Tel.: +420 602 309 435, +420 251 566 590
Fax: +420 284680115, e-mail: stopin@stopin.cz